garlic-3747176_1920_edited.jpg
 

La Carta della Pepita Bianca

 

La Carta della Pepita Bianca è il disciplinare nato con l'aglio raccolto nel 2021.
È un insieme di 10 regole per la coltivazione sostenibile dell'Aglio di Vessalico. Con la Carta della Pepita Bianca non solo portiamo qualità nei prodotti, ma supportiamo il lavoro delle comunità degli agricoltori e proteggiamo la biodiversità, anche grazie alla salvaguardia degli insetti impollinatori.
Il Consorzio si avvale di numerosi partner che hanno aderito alla Carta della Pepita Bianca.
Siamo alla costante ricerca di ulteriori partner da coinvolgere nel progetto: se sei un Agricoltore o uno stoccatore puoi aderire anche tu!

garlic-2097759_1920.jpg
black-and-white-4211523_1920.jpg
pesto-2152234_1920.jpg
 

Esplora la mappa e trova la sostenibilità

Non abbiamo segreti: esplora i campi e scopri l’origine dell'Aglio di Vessalico che usiamo per i prodotti della Carta della Pepita Bianca.
Come previsto dalla Regola 2 della Carta della Pepita Bianca, i campi osservano una rotazione delle colture. Questo significa che ogni anno i campi di aglio si spostano per lasciare spazio ad altre coltivazioni e favorire la naturale fertilità del suolo.

 
pexels-cats-coming-750948_edited.jpg

Le regole della Carta della Pepita Bianca

Per il Consorzio la sostenibilità non è un traguardo, ma un percorso di impegno crescente. Per questo le regole della Carta della Pepita Bianca vengono migliorate di anno in anno. La Carta della Pepita Bianca è composta da 10 regole, ch puoi trovare qui!